Video: emozioni al centro di Roma

dicembre 23, 2013

Video Hotel CentraleIl viaggio è fatto di immaginazione e fantasia, è un percorso reale misto ad un cammino immaginario attraverso la storia, i miti, le leggende… In una delle dimore più antiche del centro storico di Roma ha sede l’Hotel Centrale. Un albergo piccolo ma accogliente a pochi metri da piazza del Popolo e piazza di Spagna, tra la Roma del Pantheon, di fontana di Trevi, di piazza Venezia, del Colosseo e dei Fori Imperiali… Pernottando all’Hotel Centrale ci si trova in una Roma in cui le emozioni si susseguono incessanti e in cui ogni strada, ogni angolo, ogni più piccolo sanpietrino racconta storia, miti e leggende. Chiunque soggiorni nell’albergo di via Laurina sente di essere a casa propria… E se Roma è il centro del mondo, l’Hotel Centrale è nel pieno centro di Roma! Grazie alla sua posizione, ogni viaggio a Roma diventa un’emozione indimenticabile. GUARDA IL VIDEO DI HOTEL CENTRALE ROMA. PER PRENOTAZIONI.

The trip is made of imagination and fantasy, it is a a real path mixed to an imaginary journey through history, myths, legends… In one of the oldest residences in the historic center of Rome, there is Hotel Centrale. A small but cozy hotel just a few meters from Piazza del Popolo and the Spanish Steps, between the Rome of Pantheon, the Trevi Fountain, Piazza Venezia, the Colosseum and the Fori Imperiali… Staying at Hotel Centrale you are in a Rome where emotions are incessant and where every street, every corner, every little cobblestone tells history, myths and legends. Anyone staying at the hotel of Via Laurina feels like being at home… And if Rome is at the center of the world, the Hotel Centrale is in the heart of Rome! Due to its location, every trip to Rome becomes an unforgettable experience. WATCH THE VIDEO OF HOTEL CENTRALE ROME. FOR BOOKING.

Il nuovo blog di Hotel Centrale Roma

dicembre 18, 2013

Vi segnaliamo che è nato un nuovo blog di Hotel Centrale Roma, all’interno del nuovo sito dell’albergo, sulle ricchezze del centro di Roma. Da ora in poi potete seguirci anche all’indirizzo http://www.hotelcentraleroma.it/category/blog/.

Please note that a new blog of Hotel Centrale Rome is born, inside the new website of the hotel, on the beauties of the center of Rome. From now on you can follow us also at http://www.hotelcentraleroma.it/category/blog/.

Nuovo blog Hotel Centrale

L’ottima accomodation di Hotel Centrale Roma ha salvato un matrimonio. Parola di Francesca Toto, direttrice dell’albergo

dicembre 15, 2013

Hotel Centrale Intervista Toto“Negli anni abbiamo ricevuto diversi complimenti ma quello che mi ha dato maggiore soddisfazione è stato sentirmi dire di aver salvato un matrimonio” afferma Francesca Toto, direttrice di Hotel centrale Roma. “Questo episodio bellissimo ha segnato la mia carriera… Il cliente che mi ha detto questo, italiano, ha soggiornato a Hotel Centrale Roma nell’aprile-maggio 2009; aveva riservato una semplice stanza matrimoniale per 2 notti e, quando è arrivato, sono stata io a riceverlo all’accoglienza. Ho visto lui e la moglie con espressioni tese, occhi che non si incrociavano e si rivolgevano a mala pena la parola… Ho capito che era una coppia in crisi. Dato che avevamo disponibilità di una stanza superior, d’istinto gli ho fatto presente che la bellissima stanza che lui aveva riservato per la speciale occasione era già pronta e che all’interno avrebbe trovato, come da lui richiesto, una bottiglia di vino. Lui mi ha guardata sorpreso ma, avendogli io fatto capire che avevo compreso la situazione, è stato al gioco, mi ha sorriso ed è andato in camera. Dopo circa due ore è sceso e mi ha confessato che era sul punto di perdere sua moglie ma che, con quello che era successo, gli avevo salvato il matrimonio… Questa coppia ha poi lasciato un commento su Booking.com pari a 10 (il massimo), scrivendo che aveva trovato un’ottima addetta al ricevimento, che li aveva saputi accogliere nel migliore dei modi. Ricordo questo episodio sempre con grande piacere perché siamo addetti all’accoglienza e questo significa essere anche un po’ psicologi”.

A Roma Duchamp “Re-made in Italy” fino al 9 febbraio 2014

novembre 18, 2013

Mostra DuchampInaugurata l’8 ottobre 2013, la mostra “Duchamp. Re-made in Italy” continuerà fino al 9 febbraio 2014 alla GNAM – Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea (viale delle Belle Arti, 131, Roma). A cento anni esatti da “Ruota di bicicletta”, il primo ready-made di Marcel Duchamp, la Galleria dedica una mostra all’artista che ha rivoluzionato definitivamente il concetto di opera d’arte, a partire dai primi decenni del XX secolo. L’esposizione verte principalmente sulle opere donate al museo dall’editore e gallerista Arturo Schwarz e ripercorre la storia del passaggio espositivo dell’artista in Italia, focalizzandosi su due importanti appuntamenti: la mostra a Milano presso la Galleria Schwarz, dal 5 giugno al 30 settembre del 1964 e l’esposizione realizzata a Roma presso lo spazio Gavina di via Condotti, nel giugno 1965, con l’allestimento di Carlo Scarpa. Il percorso si snoda in sette sale e racconta, attraverso un centinaio di pezzi, il lavoro di Marcel Duchamp in relazione agli incontri e all’attività espositiva avvenuti negli anni Sessanta in Italia. Il cuore della mostra sono i 14 famosi ready-made, replicati da Duchamp in accordo con Arturo Schwarz nel 1964-1965, donati alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma nel 1998. Sono esposti anche i suoi ritratti (di Man Ray), fotografie d’epoca, i suoi famosi scacchi da viaggio e le incisioni dedicate a questo tema. Un’ampia sezione, infine, è dedicata all’influsso esercitato da Duchamp in Italia e agli incontri fra lui e alcuni artisti in occasione dei suoi numerosi soggiorni, con opere di Baj, Baruchello, Dangelo, Patella, Fioroni e Vaccari. INFORMAZIONI.

Le vie dello shopping di alta moda a Roma

ottobre 30, 2013

Shopping alta modaTra i luoghi cult dello shopping romano da non perdere c’è l’area del Tridente con le famose via Condotti, via Borgognona, via Frattina e tutta la zona adiacente a piazza di Spagna, a pochi passi da Hotel Centrale Roma, costellata da famose gioiellerie e dagli atelier dei più importanti stilisti italiani ed internazionali. Sebbene Roma sia considerata, dal punto di vista dell’alta moda, seconda a Milano, Valentino ha mostrato qui la sua collezione di haute couture del suo 45° anniversario e Fendi ha aperto nel 2005 il suo negozio principale su sette piani nel neoclassico Palazzo Fendi. Tutte le strade intorno a via dei Condotti e piazza di Spagna sono dunque dedicate all’alta moda, tutti i grandi nomi hanno le loro sedi qui e anche se non potete permettervi di fare acquisti è comunque divertente passeggiare guardando le vetrine.

Possibilità di visitare fino al 31 ottobre gli edifici del Foro dell’antica Praeneste a Palestrina

settembre 30, 2013

Foro Praeneste a PalestrinaE’ stata riaperta al pubblico, fino al 31 ottobre 2013, l’area archeologica degli edifici del Foro dell’antica Praeneste in piazza Regina Margherita, al centro della moderna città di Palestrina. E’ quindi possibile, ancora per 10 giorni, visitare la Basilica e il cosiddetto Antro delle Sorti, con lo splendido mosaico dei Pesci, nei giorni di venerdì e sabato di ottobre dalle 9 alle 17. L’ingresso è gratuito.

In mostra a Roma Venanzo Crocetti e “L’eleganza nel Novecento”

settembre 17, 2013

Mostra CrocettiLe opere scultoree di Venanzo Crocetti (1913-2003), uno dei massimi protagonisti della scultura del Novecento, sono esposte, dal 2 settembre al 20 ottobre 2013, al Museo Nazionale di Palazzo Venezia di Roma. La mostra, dal titolo “L’eleganza nel Novecento (Venanzo Crocetti e il sentimento dell’antico)”, consiste in 85 opere scultoree in costante dialogo con l’antico, con rimandi al lessico figurativo della tradizione classica, sia essa aulica (Arturo Martini, Donatello, Antelami, Poussin, Niccolò dell’Arca), italica o mediterranea. L’antico è sviluppato in ogni sfumatura, rimando, ispirazione, all’interno di un dialogo sentimentale carico di memorie. Le opere sono suddivise secondo alcuni grandi temi, tra cui le sezioni Elegantiae (la traccia classicheggiante: ballerine, modelle, teste e busti all’eroica); Etternale Ardore (il tragico dei soggetti epici: maddalene, fughe, ratti, incendi) e Clementiae (il lessico dei memoriali rusticani: pescatori, bagnanti, animali). Un intenso percorso di stile, grazia e sensualità, un eleganza di un presente senza tempo in cui Crocetti, coagulando la scultura in un progetto estetico che accorpa i secoli, punta alla sostanza dell’anima.

Al via lo shopping d’autunno a Roma

settembre 9, 2013

Shopping autunno RomaIn questi giorni le vetrine di Roma vengono allestite per dare il via allo shopping delle collezione autunno – inverno 2013/2014. Le vie più battute per rifarsi il guardaroba (o almeno, visto il periodo, per aggiungere un nuovo capo al proprio armadio) sono via del Corso, via Frattina, via Condotti, via del Babuino, via Cola di Rienzo e via Veneto. Roma, è infatti, oltre che una città d’arte, un punto di riferimento anche per le tendenze della moda, sebbene ci sia una grande differenza di stile e di prezzi tra le vie dello shopping appena elencate… Via Condotti e via del Babuino sono due luoghi per le compere di lusso, come dimostrano le vetrine delle grandi firme della moda e dei gioielli che solleticano la fantasia di molti turisti stranieri. Via Frattina (come anche via Veneto) è una via dello “shopping di mezzo”: insieme alle parallele Borgognona e Bocca di Leone ospita alcune griffe di fama mondiale e molto glamour. Diversificate e con prezzi più a portata di tasche sono via del Corso e via Cola di Rienzo. Strade dello struscio per antonomasia, accolgono negozi di vario genere, da eleganti boutique a catene della moda giovanile. Tutta Roma e i suoi dintorni pullulano in ogni caso di centri commerciali, outlet e mercatini, dove  l’affare è sempre dietro l’angolo.

Il grande cinema al Museo Maxxi

settembre 5, 2013

Cinema a MaxxiDal 14 settembre al 6 novembre 2013, al Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo in via Guido Reni 4A, si svolgeranno retrospettive, incontri con attori e registi, conferenze, documentari e pellicole in anteprima riguardanti la settima arte. L’iniziativa, organizzata nei mesi che precedono l’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (8-17 novembre 2013) dalla Fondazione Cinema per Roma e dal Maxxi, si svolgerà ogni sabato e mercoledì, in cui il Museo ospiterà un’inedita programmazione cinematografica in un’inconsueta e innovativa commistione fra cinema e spazi museali. “Cinema al Maxxi” sarà suddiviso in tre sezioni: i Dimenticati – Grandi autori e film italiani da ritrovare; Incontri con uomini e donne eccezionali e MAXXI/Anteprime. I Dimenticati offrirà una retrospettiva di grandi film del cinema italiano dal dopoguerra alla fine degli anni ‘70, in una cornice di incontri e conferenze con attori e registi, scrittori e giornalisti, personalità della società civile e della politica. Incontri con uomini e donne eccezionali  accoglierà invece una selezione dei migliori film documentari degli ultimi anni in lingua originale, un’esplorazione delle ultime evoluzioni del romanzo biografico, una selezione di “vite incredibili” celebrate sul grande schermo. MAXXI/Anteprime, infine, proporrà, il giorno prima dell’uscita in sala, ogni mercoledì alle ore 21, una serie di anteprime in collaborazione con le più importanti distribuzioni cinematografiche. INFO E PROGRAMMA.

A Roma il fascino di una visita al Colosseo di notte

settembre 3, 2013

Colosseo di notteFino al 2 novembre 2013 è possibile visitare di notte il simbolo della città eterna, l’anfiteatro Flavio (universalmente conosciuto come il Colosseo): la visita è proposta dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e si svolge ogni giovedì e sabato. Il percorso di visita, della durata complessiva di 75 minuti, è organizzato in gruppi guidati; oltre ad illustrare l’architettura delle varie parti dell’anfiteatro, un operatore didattico descrive gli spettacoli che vi si svolgevano. Le aperture serali dell’anfiteatro consentono anche la visita ai sotterranei e alla mostra in corso su Costantino. L’esposizione celebra l’anniversario dell’eccezionale manifesto di tolleranza religiosa diffuso dall’imperatore romano d’Occidente nel 313 d. C., noto anche come “Editto di Milano”. Il percorso espositivo si articola in sezioni che approfondiscono, con oltre centosessanta preziosi reperti provenienti da tutta Europa, tematiche storiche, artistiche e religiose dell’epoca costantiniana, con una particolare visione sulla Roma del tempo.