Piazza del Popolo tra storia e leggenda

piazza_del_popolo.jpg

Piazza del Popolo è una delle più celebri piazze di Roma, ai piedi del Pincio. Sembra che il nome derivi da l latino populus (pioppo) poiché secondo la tradizione c’è, nella zona, un boschetto di pioppi pertinente alla tomba di Nerone. Questa storia si intreccia con una leggenda che vuole il fantasma di Nerone frequentare la zona delle Mura aureliane oggi detta Muro torto, dove era la sua tomba, e farvi sabba sotto un noce insieme con diavoli e streghe. Rielaborata architettonicamente da Valadier nel 1834, Piazza del Popolo si è trasformata negli ultimi anni in un’elegante isola pedonale. Luogo di eventi e di concerti, è la porta rinascimentale della città: da qui si apre la classica passeggiata su Via del Corso, Via del Babuino e Via Ripetta. Il vertice di questo triangolo di vie è noto come Tridente ed è delimitato dalle chiese gemelle di S.Maria dei Miracoli e di Montesanto. Al centro della piazza si erge l’Obelisco Flaminio, alto 24 metri, costruito ai tempi dei faraoni Ramesse II° e Mineptah e portato a Roma sotto Augusto. In fondo alla piazza si trova la chiesa di Santa Maria del Popolo, piccolo gioiello e patrimonio artistico.

Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: