Archive for ottobre 2011

I Parioli, il quartiere chic della capitale

ottobre 28, 2011

I Parioli sono il quartiere di Roma della borghesia medio-alta, considerato uno dei più chic della città. E’ arricchito da ville, palazzi antichi, istituti culturali, chiese di interesse artistico, viali, piazze e fontane; ospita numerose attività del settore terziario, impianti sportivi (oltre al Villaggio Olimpico) ed è il luogo di residenza delle maggiori ambasciate.
Parioli deriva da “Pelaiolo” o “Peraiolo”, nome originario dei colli dove attualmente si estende il quartiere, termine contadino che richiamava i frutti del pero. Questo nome si adatta bene alla fisionomia che ha assunto il quartiere, una sorta di paese immerso nel verde delle grandi ville circostanti.
L’inizio della costruzione dei Parioli si ha nell’Ottocento su iniziativa di Filonardi e Giorgi, proprietari dei terreni; molti nobili ed esponenti della burocrazia giunta a Roma con i Savoia vi si trasferirono. Durante il regime fascista i Parioli diventarono ‘zona aristocratica’ circondata dal verde, in cui abitarono personaggi come Galeazzo Ciano e Pietro Badoglio.
Nel dopoguerra vivere ai Parioli diventò sempre più aspirazione di massa; per le Olimpiadi di Roma del 1960 il quartiere fu scelto per costruire una serie di importanti attrezzature sportive e di servizio, trasformando la collina residenziale in una zona di transito. Il quartiere ospita ancora ambasciate e consolati, banche estere e società finanziarie e numerosi studi e uffici di ogni genere.
Oggi il quartiere Parioli è caratterizzato da un grande andirivieni dovuto alla presenza di bar, ristoranti e negozi ma il suo fascino permane ed ancora oggi è considerato il quartiere residenziale più elegante di Roma.

Mostra in corso alle Scuderie del Quirinale: “Filippino Lippi e Sandro Botticelli nella Firenze del ‘400”

ottobre 13, 2011

Dal 5 ottobre 2011 al 15 gennaio 2012  presso le Scuderie del Quirinale sarà possibile ammirare la mostra dal titolo “Filippino Lippi e Sandro Botticelli nella Firenze del ‘400”. La mostra rappresenta un evento più unico che raro per vedere riunite opere celebri e preziose del pittore toscano: dalle tavole agli affreschi fino ai raffinati disegni su carte colorate, veri e propri capolavori a sè stanti. Le vicende umane e artistiche del maestro saranno inoltre approfondite da un ciclo di incontri cui parteciperanno i maggiori esperti dell’artista; sarà un’occasione veramente preziosa per conoscere meglio colui che, proprio a Roma, ha lasciato nella Cappella Carafa della basilica di Santa Maria sopra Minerva una delle sue testimonianze più celebri e vibranti.

Se si ha a disposizione un weekend lungo e si è golosi di castagne, ci si può recare nei dintorni di Roma, dove abbondano le sagre e le feste dedicate a quest’ottimo prodotto autunnale (a Segni, Monterotondo, Montelanico).

Roma corre contro la fame

ottobre 13, 2011

Il 16 ottobre Roma si impegna per la fame nel mondo con la sesta edizione di Run for Food – Corsa contro la Fame. La gara comprenderà una corsa competitiva di 10 Km e una non competitiva di 5; partirà alle ore 10 dalle Terme di Caracalla e si snoderà per il centro della città capitolina, passando sotto il Colosseo, vicino al Circo Massimo, per Piazza Venezia e per i Fori imperiali. Si svolgerà alla vigilia della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2011, dedicata quest’anno alle popolazioni del Corno d’Africa, una delle aree più devastate dalla sottoalimentazione e dalla fame. Sul pettorale della gara sarà infatti scritto “un miliardo”, a ricordare che ogni anno nel mondo ammonta a questa impressionante cifra il numero delle persone che rischiano di morire per problemi legati alla fame e alla insufficiente nutrizione. Run for Food è un’iniziativa organizzata dal Gruppo Sportivo Bancari Romani (GSBR) su iniziativa FAO, IFAD, PAM (WFP) e Bioversity International con il patrocinio della Provincia di Roma. La conferenza stampa del Run for Food si svolge il 13 ottobre alla presenza del Vice Sindaco di Roma, Sveva Belviso e dei testimonial dell’evento: Carla Fracci, Marco Masini e Nino Benvenuti. Tutti possono iscriversi alla corsa, sia competitiva che non: sul sito www.runforfood.it è possibile farlo, oltre che consultare il regolamento e conoscere i numerosi eventi collaterali messi in pista prima e dopo la manifestazione.