Archive for febbraio 2012

Il Palazzo di Giustizia della capitale d’Italia

febbraio 23, 2012

Una tappa inusitata del giro turistico a Roma può essere il Palazzo di Giustizia nel quartiere Prati, sede della Corte Suprema di Cassazione e della Biblioteca Centrale Giuridica. Fu eretto quando Roma venne proclamata capitale d’Italia (e quando stava sorgendo il quartiere) e fu realizzato dall’architetto Guglielmo Calderini negli anni 1888-1910. Durante i lavori di scavo per le fondazioni vennero alla luce diversi reperti archeologici e l’edificio fu inaugurato il 11 gennaio 1911 alla presenza di Vittorio Emanuele III ma nel 1970 subì lavori di restauro a causa dell’instabilità dovuta al terreno alluvionale su cui venne costruito. Le dimensioni inusitate, le decorazioni eccessive e la funzione dell’edificio furono all’origine del soprannome popolare Palazzaccio. L’edificio, ispirato all’architettura tardorinascimentale e barocca, è completamente rivestito di travertino ed è sormontato da una grande Quadriga in bronzo. Dieci grandi statue di giureconsulti ornano le rampe di accesso che precedono la facciata principale e il cortile interno; all’interno, la Sala della Corte di Cassazione, conosciuta anche con il nome di Aula Magna, è ornata da diversi affreschi.

Annunci

Avanguardia americana a Roma

febbraio 7, 2012

Da oggi, 7 febbraio, al 6 maggio, è in corso a Roma, al  Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale, una mostra imperdibile dal titolo “Il Guggenheim. L’avanguardia americana 1945-1980”. Sessanta opere di cinquanta artisti raccontano la storia e l’arte del dopoguerra americano e l’evoluzione del museo Guggenheim. I capolavori esposti provengono infatti dalla collezione permanente della Solomon R. Guggenheim Foundation e la mostra è organizzata da The Solomon R. Guggenheim Foundation, New York, con l’Azienda Speciale Palaexpo e curata da Lauren Hinkson. Attraverso le opere (dipinti, sculture, fotografie e installazioni), tra gli altri, di Jackson Pollock, Mark Rothko, Alexander Calder, Roy Lichtenstein, Robert Rauschenberg, Andy Warhol e Richard Serra, esposte in ordine cronologico, si raccontano  i principali movimenti dell’arte statunitense dal secondo dopoguerra: Espressionismo astratto, Pop Art, Minimalismo, Post-minimalismo, Arte concettuale e Fotorealismo. L’esposizione che inaugura oggi illustra quindi lo sviluppo artistico americano in un periodo di profonde trasformazioni, il ruolo svolto dal Solomon R. Guggenheim Museum come artefice di nuove forme e sviluppi e l’evoluzione del museo come istituzione culturale, che rappresenta oggi un vero e proprio  riferimento, a livello internazionale, per l’arte moderna e contemporanea.

Bloggers nel centro di Roma, a pochi chilometri dall’Hotel Centrale

febbraio 1, 2012

A quattro chilometri dall’Hotel Centrale ha sede ‘I say blog!’, una “testata editoriale indipendente attiva nei media digitali”, secondo la loro definizione. I quattro soci fondatori coordinano un centinaio di bloggers che comunicano tra loro tramite strumenti digitali ma la base operativa è nel centro di Roma. “Nel percorso che congiunge i Fori Imperiali al Portico d’Ottavia, è facile incontrare alieni travestiti da umani, che cercheranno di darvi indicazioni errate per raggiungerci, favorendo la concorrenza. Uno spray per l’occhio (gli alieni ne hanno uno) potrebbe tornarvi utile” dichiarano ironicamente sul portale, dove riportano anche una definizione di David Di Tivoli (cofounder di I say blog), riguardante la loro strategia di comunicazione: “ciò che rende credibili ed autorevoli i nostri blog è che sono scritti da appassionati per appassionati e, a differenza dell’editoria classica, prescindono da qualsiasi dinamica di tipo commerciale”. Questa è anche la strategia del nostro blog, vicinialcentro!