Archive for marzo 2012

Lo shopping di lusso a Roma è in via Condotti

marzo 30, 2012

Via Condotti è una delle vie più conosciute di Roma e si trova a pochi passi dall’Hotel Centrale. In pieno centro storico,  è una delle arterie che da via del Corso salgono a Piazza di Spagna. Qui sono concentrati i negozi e i locali di lusso dalle vetrine sfavillanti: le più grandi firme dell’abbigliamento, della pelletteria e della gioielleria, da Vuitton A Gucci, da Prada a Hermes, da Bulgari  a Pomellato, possiedono una boutique in questa strada. Anche se i prezzi non sono accessibili a tutti, nei weekend via Condotti è affollata di turisti e di romani che amano passeggiare lì dove storia e lusso si incontrano, guardando le vetrine. Il nome della strada deriva dalle condutture dell’Acqua Vergine che nel XVI secolo Gregorio XIII fece derivare dal “bottino” (serbatoio) del Pincio (bottino che ancor oggi dà il nome ad un vicolo nei pressi), per servire la parte bassa del Campo Marzio.

Annunci

In mostra a Roma fino al primo luglio la geniale irrazionalità di Dalì

marzo 21, 2012

Inaugurata il 9 marzo, la mostra “Dalì. Un artista, un genio” sarà al Complesso del Vittoriano di Roma fino all’1 luglio 2012. La ricca esposizione racconta l’universo affascinante e suggestivo del pittore catalano all’insegna della fantasia e dell’irrazionalità, attraverso un mix di sogni, suggestioni, incubi, visioni e ossessioni. E’ in particolare approfondita la relazione di Salvador Dalì con l’Italia, per evidenziare come la nostra arte e cultura siano state fondamentali per la sua opera. Sono infatti in mostra, oltre agli olii e ai disegni, anche lettere, documenti, fotografie, filmati, riviste, illustrazioni e oggetti che aiutano a ripercorrere lo stretto legame di Dalì col nostro Paese. La sua arte, che lui stesso definiva “paranoico critica”, ha attraversato e rielaborato più stili pittorici (Impressionismo, Cubismo, Fauvismo) e ha avuto una delle sue massime espressioni nel Surrealismo. Tra le opere in mostra al Vittoriano, alcune si rifanno ai grandi maestri italiani come Michelangelo e Raffaello, altre affrontano temi religiosi o di rimando allo scenario nucleare; sono esposti anche gli abiti, sontuosi e onirici, creati da Dalì  per Luchino Visconti, in occasione della messa in scena di ‘Rosalinda’, o ‘Come vi piace’ di Shakespeare nel 1948. “Dalì. Un artista, un genio” è a cura di Montse Aguer, Direttrice del Centro per gli studi daliniani alla Fundació Gala-Salvador Dalí e Lea Mattarella, Docente di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Napoli con la direzione e il coordinamento generale di Alessandro Nicosia.

“L’hotel è in posizione ottimale per visitare Roma…”: i positivi commenti dei viaggiatori sull’Hotel Centrale

marzo 4, 2012

Ecco due commenti molto positivi di due viaggiatori che hanno pernottato all’Hotel Centrale a fine 2011.

Un viaggiatore di Marsala dice: “l’hotel è in posizione ottimale per visitare Roma. In pieno centro: tra Piazza del Popolo e Piazza di Spagna. Abbiamo raggiunto tutte le nostre destinazioni in piacevoli passeggiate. La struttura si trova in una stradina che unisce via del Corso con via del Babbuino. Abbastanza silenziosa e discreta. Molti ristoranti e bar nelle immediate vicinanze. Albergo piccolo ma grazioso, camere in linea con le aspettative, pulizia delle camere discreta e personale gentile e attento…”.

Sara da Milano, invece, commenta in questo modo: “avendo a disposizione 3 giorni per visitare Roma, abbiamo scelto un hotel che fosse il più in centro possibile e con un prezzo accettabile. Abbiamo trovato l‘Hotel Centrale su Internet e la scelta è stata ottima. La posizione è fantastica, vicino a tutte le attrazioni più interessanti per noi turisti. La camera pulita, con aria condizionata e tv, il bagno spazioso e dotato di finestra. Il prezzo poi è veramente un affare…. Torneremo sicuramente in questo hotel per la prossima vacanza romana”.