Archive for the ‘Turismo’ Category

Le vie dello shopping di alta moda a Roma

ottobre 30, 2013

Shopping alta modaTra i luoghi cult dello shopping romano da non perdere c’è l’area del Tridente con le famose via Condotti, via Borgognona, via Frattina e tutta la zona adiacente a piazza di Spagna, a pochi passi da Hotel Centrale Roma, costellata da famose gioiellerie e dagli atelier dei più importanti stilisti italiani ed internazionali. Sebbene Roma sia considerata, dal punto di vista dell’alta moda, seconda a Milano, Valentino ha mostrato qui la sua collezione di haute couture del suo 45° anniversario e Fendi ha aperto nel 2005 il suo negozio principale su sette piani nel neoclassico Palazzo Fendi. Tutte le strade intorno a via dei Condotti e piazza di Spagna sono dunque dedicate all’alta moda, tutti i grandi nomi hanno le loro sedi qui e anche se non potete permettervi di fare acquisti è comunque divertente passeggiare guardando le vetrine.

Annunci

Possibilità di visitare fino al 31 ottobre gli edifici del Foro dell’antica Praeneste a Palestrina

settembre 30, 2013

Foro Praeneste a PalestrinaE’ stata riaperta al pubblico, fino al 31 ottobre 2013, l’area archeologica degli edifici del Foro dell’antica Praeneste in piazza Regina Margherita, al centro della moderna città di Palestrina. E’ quindi possibile, ancora per 10 giorni, visitare la Basilica e il cosiddetto Antro delle Sorti, con lo splendido mosaico dei Pesci, nei giorni di venerdì e sabato di ottobre dalle 9 alle 17. L’ingresso è gratuito.

Al via lo shopping d’autunno a Roma

settembre 9, 2013

Shopping autunno RomaIn questi giorni le vetrine di Roma vengono allestite per dare il via allo shopping delle collezione autunno – inverno 2013/2014. Le vie più battute per rifarsi il guardaroba (o almeno, visto il periodo, per aggiungere un nuovo capo al proprio armadio) sono via del Corso, via Frattina, via Condotti, via del Babuino, via Cola di Rienzo e via Veneto. Roma, è infatti, oltre che una città d’arte, un punto di riferimento anche per le tendenze della moda, sebbene ci sia una grande differenza di stile e di prezzi tra le vie dello shopping appena elencate… Via Condotti e via del Babuino sono due luoghi per le compere di lusso, come dimostrano le vetrine delle grandi firme della moda e dei gioielli che solleticano la fantasia di molti turisti stranieri. Via Frattina (come anche via Veneto) è una via dello “shopping di mezzo”: insieme alle parallele Borgognona e Bocca di Leone ospita alcune griffe di fama mondiale e molto glamour. Diversificate e con prezzi più a portata di tasche sono via del Corso e via Cola di Rienzo. Strade dello struscio per antonomasia, accolgono negozi di vario genere, da eleganti boutique a catene della moda giovanile. Tutta Roma e i suoi dintorni pullulano in ogni caso di centri commerciali, outlet e mercatini, dove  l’affare è sempre dietro l’angolo.

A Roma il fascino di una visita al Colosseo di notte

settembre 3, 2013

Colosseo di notteFino al 2 novembre 2013 è possibile visitare di notte il simbolo della città eterna, l’anfiteatro Flavio (universalmente conosciuto come il Colosseo): la visita è proposta dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e si svolge ogni giovedì e sabato. Il percorso di visita, della durata complessiva di 75 minuti, è organizzato in gruppi guidati; oltre ad illustrare l’architettura delle varie parti dell’anfiteatro, un operatore didattico descrive gli spettacoli che vi si svolgevano. Le aperture serali dell’anfiteatro consentono anche la visita ai sotterranei e alla mostra in corso su Costantino. L’esposizione celebra l’anniversario dell’eccezionale manifesto di tolleranza religiosa diffuso dall’imperatore romano d’Occidente nel 313 d. C., noto anche come “Editto di Milano”. Il percorso espositivo si articola in sezioni che approfondiscono, con oltre centosessanta preziosi reperti provenienti da tutta Europa, tematiche storiche, artistiche e religiose dell’epoca costantiniana, con una particolare visione sulla Roma del tempo.

Via Margutta a Roma: residenza di personaggi famosi, tra cui Federico Fellini e Giulietta Masina, Anna Magnani, Giorgio de Chirico.

agosto 15, 2013

via-marguttaVia Margutta è una piccola via del centro di Roma, nel rione Campo Marzio, zona nota come il quartiere degli stranieri, alle pendici del monte Pincio, luogo di gallerie d’arte e di ristoranti alla moda, che anticamente ospitava botteghe artigiane e stalle. Negli anni Cinquanta, dopo il film “Vacanze romane”, diventa una strada esclusiva, residenza di personaggi famosi, tra cui Federico Fellini e Giulietta Masina, Anna Magnani, Giorgio de Chirico.
Si tratta di una parallela di via del Babuino, la strada che va da piazza del Popolo a piazza di Spagna.

Via Condotti: a pochi passi da Hotel Centrale la via dello shopping intercontinentale

agosto 1, 2013

via condotti roma lug 2013Via dei Condotti, nota semplicemente come via Condotti, è situata nel centro storico (il cosiddetto Tridente dove è situato l’Hotel Centrale) di Roma e collega via del Corso a Piazza di Spagna. Il nome deriva dalle condutture dell’Aqua Virgo che nel XVI secolo Gregorio XIII fece derivare dal serbatoio del Pincio. Oggi è una delle vie dei negozi di lusso: su via Condotti si trovano le boutique di Dior, Gucci, Valentino, Hermes, Armani, Jimmy Choo, La Perla, Prada, Salvatore Ferragamo, Furla, Burberry, Celine, Dolce e Gabbana, Max Mara, Alberta Ferretti, Fornarina, Trussardi, Buccellati, Bulgari, Tod’s, Cartier, Bally, Mont Blanc, Louis Vuitton, oltre allo storico Caffè Greco.

Dal 6 luglio shopping a Roma per i saldi 2013

luglio 22, 2013

Saldi 2013 RomaI saldi d’estate del 2013 a Roma sono cominciati il 6 luglio e continueranno per 6 settimane. Confesercenti prevede spese più moderate e saldi più consistenti: le famiglie italiane spenderanno in media 165 euro, il 10% in meno rispetto all’anno scorso (184 euro) e gli sconti si stabilizzeranno subito dal 30 al 50% per rimediare al fallimento dei saldi primaverili, osteggiati dalla crisi e dal maltempo. I primi mesi del 2013 hanno infatti visto un calo delle vendite del 4,6% rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente. Ecco i consigli di Federconsumatori per fare in modo che i saldi siano davvero un affare: controllare il prezzo originario per avere la certezza della percentuale di sconto effettivamente applicata; il cartellino deve riportare il prezzo originario, quello scontato e la percentuale di sconto; girare più negozi per confrontare e valutare le convenienze; conservare gli scontrini; i capi devono poter essere provati; i negozi in possesso di Pos sono obbligati ad accettare pagamenti con bancomat e carta di credito e infine controllare che la merce in saldo sia quella di stagione, quella degli anni precedenti non rientra nei saldi ma va acquistata a parte. Saldi a Roma sì, ma con buonsenso.

The sales of the summer 2013 in Rome began on July, 6 and go on for 6 weeks. Confesercenti expected more moderate costs and more substantial sales: Italian families spend on average € 165, 10% less than last year (€ 184) and sales will stabilize immediately on 30-50% off to compensate for the failure of the sales spring, opposed by the crisis and the bad weather. The first months of 2013 have in fact seen in Italy a drop in sales of 4.6%, compared to the same period in the previous year. Here are the tips of Confesercenti (Consumers Association) to make sure that the sales are really a bargain: check the original price to be sure of the discount rate applied; the label must state the original price, the discounted price and the percentage of discount; turn more shops to compare and evaluate the conveniences; store the receipts; clothing must be able to be tried; stores in possession of Pos are obliged to accept payments by atm and credit card and finally check that the goods on sale is to season, the ones of the previous years are not on sales but must be purchased separately. Sales in Rome, yes, but with common sense.

I luoghi più romantici di Roma secondo Yahoo Answer

giugno 24, 2013

Luoghi romantici RomaEcco quali sono i posti e gli angoli romantici della città eterna e più romantica del mondo secondo gli utenti di Yahoo Answer; abbiamo lasciato appositamente i nomi dei profili che hanno dato il loro contributo… Carla C (miglior risposta): “di luoghi romantici a Roma ce ne sono tantissimi. Per cominciare: Fontana di Trevi, per lanciare la monetina insieme e tornarci presto, poi piazza Santa Maria in Trastevere, il laghetto di Villa Borghese, Piazza Navona, il ponte di Castel Sant’angelo, piazza della Rotonda, la bocca della Verità, il Gianicolo, l’Aventino col giardino degli aranci ma anche il laghetto dell’Eur o il pontile di Ostia, oppure la salita in cima alla cupola di San Pietro!”. Favola97: “feci la stessa domanda per fare una sorpresa al mio fidanzato… Mi consigliarono il ponte di Castel Sant’Angelo di sera… Ci andai di giorno, lui rimase talmente colpito che ci tornammo anche di sera e rimanemmo ancora più incantati… Penso che quello sia il posto più romantico”. Luca: “di certo il ponte Milvio dove i fidanzati mettono i lucchetti in segno del loro amore!!”. Azzurra: “tutti i posti sono belli a Roma quando si è innamorati!”.

Here are the romantic places and corners of the Eternal and the most romantic city in the world, according to the users of Yahoo Answer; we purposely left the names of the profiles that have contributed to this topic… Carla C (best answer): “there are many romantic places in Rome. To begin with, the Trevi Fountain, where you can flip the coin together, in order to come back soon, then Piazza Santa Maria in Trastevere, the lake of Villa Borghese, Piazza Navona, the bridge of Castel Sant’Angelo, Piazza della Rotonda, the mouth of Truth, the Janiculum Hill, the Aventine with the orange garden but also the Eur little lake or the wharf at Ostia, or climbing on the top of the dome of St. Peter”. Favola97: “I made the same question to surprise my boyfriend… Someone advised me the bridge of Castel Sant’Angelo in the night… I went there during the day, my boyfriend was so impressed that we returned there in the evening and we were even more delighted… I think that’s the most romantic place”. Luca: “certainly the Milvio Bridge where engaged couples put padlocks as a sign of their love!”. Azzurra: “all places are beautiful in Rome when you’re in love!”.

Natura e cultura a Villa Borghese e Villa Torlonia

maggio 20, 2013

Villa BorgheseVilla Borghese, appena sopra piazza del Popolo e a pochi passi dall’Hotel Centrale di Roma, ha un’estensione di 85 ettari appartenuti, fino alla fine del 1800, alla villa privata dei principi Borghese. All’interno del parco si trovano le splendide collezioni della Galleria Borghese, gli esotici animali del Bioparco, i bellissimi palazzi Liberty, il Globe Theatre – il teatro Elisabettiano che riproduce la caratteristica “grande O di legno” dell’originale – e, tra i pini romani, sorge la Casa del Cinema che ospita proiezioni, lezioni di montaggio e regia, incontri… Se volete fare una sosta, sono numerosi i ristoranti e i caffè con tavolini all’aperto. Sempre nella stessa zona, Villa Torlonia è a circa due chilometri da Porta Pia. Acquistata nel 1797 da Giovanni Torlonia e successivamente trasformata in un complesso monumentale (il restauro venne affidato all’architetto Valadier), è entrata nella cronaca e nella storia come la “casa di Mussolini”. All’interno della Villa si può godere la Limonaia e l’architettura Liberty della Casina delle Civette. In prossimità di questa c’è la minicittà “Technotown” che fa divertire i ragazzi con finte colate vulcaniche, un tg che spiega come funzionano le notizie e viaggi virtuali nell’antica Roma.

Villa Borghese, just above Piazza del Popolo and just a few steps from the Centrale Hotel in Rome, has an area of ​​85 hectares belonged, until the end of 1800, to the private villa of the Borghese princes. Within the park are the beautiful collections of the Galleria Borghese, the exotic animals of the bio Zoo, the beautiful Art Nouveau buildings, the Globe Theatre – the Elizabethan theater that reproduces the characteristic “large wooden O” of the original – and, among the Roman pines, stands the Movie House, which hosts screenings, lectures editing and directing, meetings… If you want to take a break, there are many restaurants and cafes with outdoor seating. In the same area, Villa Torlonia is at about two kilometers from Porta Pia. Purchased in 1797 by Giovanni Torlonia and subsequently transformed into a monumental complex (the restoration was entrusted to the architect Valadier), entered in the news and in history as the “home of Mussolini”. Inside the villa you can enjoy the lemon trees and the Art Nouveau architecture of the Owls Little House. Near this, there is the minicity “Technotown”, fun for kids with fake lava flows, the news that explain how they work and virtual tours about ancient Rome.

La “Notte dei Musei” romani si svolge sabato 18 maggio 2013

maggio 13, 2013

Notte museiLa Notte dei Musei, patrocinata dall’Unesco e dal Consiglio d’Europa, è un occasione unica per visitare gratuitamente e fuori orario musei statali, civici e privati, gallerie, mostre, biblioteche e zone archeologiche. Giunta alla sua quinta edizione italiana, si svolgerà a Roma, quest’anno la prima città europea ad annunciare la sua partecipazione, sabato 18 maggio 2013 dalle ore 20 in poi. Il 18 Maggio non sarà solo la giornata dedicata alla Notte dei Musei, ma anche la Giornata Internazionale dei Musei istituita dall’International Council of Museums. Il tema di quest’anno è Musei (Memoria + Creatività) = Sviluppo Sociale. Tra le strutture visitabili nella capitale d’Italia: il Planetario, la Galleria Nazionale d’arte Antica di Palazzo Corsini, Il Museo Nazionale Etrusco, la Chiesa di Sant’Ignazio e i Musei statali (grazie all’accordo con il MIBAC). La Notte dei Musei coinvolge più di 30 Paesi europei: per vedere in quali città si svolge, l’elenco dei musei e il programma consultate il PORTALE UFFICIALE.

The Night of Museums, sponsored by UNESCO and the Council of Europe, is a unique chance to visit for free and overtime civic and private museums, galleries, exhibitions, libraries and archaeological sites. Now in its fifth Italian edition, it will be held in Rome, this year the first European city to announce its participation, Saturday, May 18, 2013 from 8 pm onwards. May 18 will not be the only day dedicated to the Night of Museums, but also to the International Day of Museums established by the International Council of Museums. This year’s theme is Museums (Creativity + Memory) = Social Development. Among the visited museums in the capital of Italy there will be: the Planetarium, the National Gallery of Ancient Art of Palazzo Corsini, the National Etruscan Museum, the Church of St. Ignatius and the State Museums (thanks to the agreement with the MIBAC). The Night of Museums involves more than 30 European countries: to see in which cities it takes place, the list of museums and the program refer to the OFFICIAL WEBSITE.