Posts Tagged ‘carnevale romano’

Grande successo del Carnevale a Roma

febbraio 15, 2013

Carnevale Piazza del PopoloIl Carnevale romano ha avuto un grande successo: ecco un’immagine della manifestazione e della folla in Piazza del Popolo, a pochi metri dall’Hotel Centrale. Per vedere tutte le foto del Carnevale romano CLICCA QUI.

The Roman Carnival was a great success; here there is a picture of the event and the crowd in Piazza del Popolo, a few meters from the Centrale Hotel. To see all the pictures of the Roman Carnival CLICK HERE.

Annunci

Il quartiere EUR, centro residenziale, congressuale e amministrativo

febbraio 4, 2013

Eur Palazzo Civiltà italianaL’EUR (in origine acronimo di Esposizione Universale di Roma, poi denominato quartiere Europa) è un complesso urbanistico e architettonico di Roma. Fu progettato, per divenire il polo dell’espansione della città verso il mare, negli anni Trenta del Novecento, durante il regime fascista, in previsione di un’Esposizione Universale mai svoltasi a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale. Il progetto, interrotto nel 1942, venne ripreso dopo la guerra e completato alla fine degli anni Cinquanta in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960. Era stato pensato, secondo l’ideologia fascista, come un complesso di architettura monumentale ispirato all’urbanistica classica romana con elementi del Razionalismo Italiano; fu poi ridefinito con edifici moderni, palazzi congressuali e architetture sportive. A dare la propria impronta al progetto fu l’architetto Marcello Piacentini, secondo le linee guida di  ampi spazi verdi e imponenti effetti scenografici, ottenuti grazie all’uso massiccio di marmi, vetri e fontane. La struttura ha un impianto viario ad assi ortogonali ed edifici architettonici maestosi, imponenti e squadrati, costruiti con marmo bianco e travertino. L’elemento simbolo è il cosiddetto Colosseo Quadrato, soprannome del Palazzo della Civiltà Italiana (opera degli architetti Guerrini, La Padula e Romano), ispirato all’arte metafisica. Altri monumenti ed edifici di particolare rilievo sono il Palazzo dei Ricevimenti e dei Congressi, l’Archivio Centrale dello Stato, l’Edificio delle Poste, Telegrafi e Telefoni e un nuovo planetario, annesso al Museo dell’Astronomia, aperto nel 2004. Oggi l’EUR, oltre che zona residenziale, è soprattutto sede amministrativa, tra cui, fra gli altri, della Confindustria, del Ministero della Salute,  Comunicazioni e Ambiente, dell’ENI (nel grattacielo ad una delle estremità del laghetto), della Banca di Roma, delle Poste Italiane e di numerose multinazionali.

The EUR (originally an acronym for Universal Exhibition of Rome, later called the district Europe) is a urban and architectural complex of Rome. It was designed to become the expansion of the city to the sea, in the Thirties of the Twentieth century, during the fascist regime and  in anticipation of a World Expo never held because of the outbreak of World War II. The project was discontinued in 1942; it was resumed after the war and completed at the end of the Fifties for the Olympic Games in Rome in 1960. It had been thought, according to the fascist ideology, as a complex of monumental architecture inspired by classical Roman urban planning, with elements of Italian Rationalism; it was then redefined with modern and conference buildings and sport architecture. The imprinting of the project was to the architect Marcello Piacentini, according to the guidelines of green spaces and impressive special effects, achieved through the massive use of marble, glass and fountains. The property has a road network with orthogonal axes and majestic architectural buildings, massive and square, built with white marble and travertine. The symbol is the so-called Square Colosseum, nickname of the Palace of Italian Civilization (designed by architects Guerrini, La Padula and Romano), inspired by the metaphysical art. Other monuments and buildings of particular note are the Palace of Congresses and Meetings, the Central State Archive, the building of Posts, Telegraphs and Telephones and a new planetarium, adjacent to the museum of astronomy, which opened in 2004. Today the EUR, as well as a residential area, it is primarily an administrative area, including the headquarters, among others, of Confindustria, of the Italian Ministry of Health, Communications and Environment, of the ENI (in the tower at one end of the pond), of the Bank of Rome, of the Italian Post and of numerous multinational corporations.

Sabato 2 febbraio 2013 la sfilata che dà inizio al Carnevale romano

gennaio 29, 2013

Sfilata CarnevalePer il quinto anno il Carnevale Romano dà il via ai suoi festeggiamenti con la Grande Sfilata inaugurale. Artisti equestri e attori della Commedia dell’arte, butteri e figuranti in costume, gruppi storici e rappresentanze dei prestigiosi corpi militari che hanno dato lustro alla storia della cavalleria italiana sfileranno a piedi, a cavallo o sui carri nel lungo corteo che da piazza del Popolo percorrerà via del Corso e che toccherà i luoghi dei festeggiamenti del Carnevale Rinascimentale. Alle ore 17 in piazza del Popolo “La grande storia della Cavalleria militare italiana”: l’8° Reggimento Lancieri di Montebello – Esercito Italiano racconterà in modo spettacolare l’evoluzione dell’equitazione militare e dell’Arma di Cavalleria con il “Carosello di lance”, una dinamica e coordinata serie di movimenti effettuati governando il cavallo con una sola mano, che culmina nella travolgente carica. Alle ore 18, sempre nella stessa piazza, gli artisti dello spettacolo “I Cavalli di Roma” daranno vita ad un evento equestre spettacolare e di alto livello artistico. La meticolosa selezione delle musiche, i costumi del Teatro dell’Opera, le collaborazioni artistiche di alto livello ed il ricorso alle proiezioni architetturali in 3D si sposano con le capacità equestri di alcuni tra i migliori artisti equestri italiani. La sfilata prenderà vita con i quadri storici, a partire dal Papa che ritorna a Roma sulla Mula Bianca, i Barbareschi, i Nobili, le Dame, le Carrozze, a cui seguiranno le esibizioni a cavallo degli artisti equestri e dei butteri di Blera. Sempre sabato verranno inaugurati la mostra “Carnevale Romano. Rinascita di una tradizione”, il Villaggio della tradizione e l’arena equestre. INFORMAZIONI SULLA SFILATA.

For the fifth year, Carnival kicks off its festivities with the inaugural Big Parade. Equestrian artists and actors of the Commedia dell’arte, cowboys and costumed, historical groups and representatives of prestigious military forces that have brought success to the history of the Italian cavalry, make a parade on foot, on horseback or on carts in the long procession from Piazza del Popolo to via del Corso, touching the places of the Carnival celebrations in Renaissance. On 2 February, 2013, at 5 pm, in Piazza del Popolo, there is “The big story of the Cavalry Italian military”. The 8th Regiment of Lancers of Montebello – Italian Army, recounts in spectacular fashion the evolution of military equitation and of the Cavalry with the “Carousel lance”, a dynamic and coordinated series of movements performed ruling the horse with one hand, which culminates in sweeping charge. At 6 pm, in the same square, the artists of the show “The Horses of Rome” will create a spectacular equestrian event at high artistic level. The meticulous selection of the music, the costumes of the Opera house, the artistic collaboration of high standard and the use of 3D architectural projections are combined with equestrian skills of some of the best Italian equestrian artists. The parade will come to life with historic paintings: the Pope returning to Rome on the White donkey, the Barbary, Nobles, Ladies, the coaches and so on. The parade will be followed by the performances of the artists riding on horseback and the cowboys of Blera. On Saturday will be also opened the exhibition “Roman Carnival. Rebirth of a tradition, the Village of tradition and the equestrian arena. INFOS ON THE PARADE.

Dal 2 al 12 febbraio si festeggia il Carnevale Romano

gennaio 23, 2013

Carnevale romanoPromosso da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico e dal Comitato per il Carnevale Romano, costituito in seno alla Commissione Cultura e giunto alla quinta edizione, torna dal 2 al 12 febbraio 2013 il Carnevale romano. Una serie di eventi e di mostre caratterizzerà la manifestazione, sebbene il clou sia rappresentato dall’arte equestre. Questa è un omaggio alla tradizione del Carnevale rinascimentale il cui evento principale era la rinomata corsa dei cavalli barberi su Via del Corso, che ispirò per secoli le arti di grandi scrittori, pittori e artisti oltre ad attrarre a Roma la nobiltà di tutta Europa. Il Carnevale Romano nasce in realtà nel Medioevo ma ha la sua massima esplosione dopo l’elezione di Papa Paolo II, che concentra nel centro storico la maggior parte dei festeggiamenti. La Commedia dell’arte, le sfilate in maschera, i Giochi Agonali, i carri allegorici, tornei e giostre, le attesissime corse dei cavalli berberi e la festa dei moccoletti coinvolgevano tutta la popolazione. I luoghi del Carnevale erano soprattutto Piazza Navona, dove venivano organizzate rappresentazioni ludiche e fuochi d’artificio; Piazza del Popolo, luogo di partenza dell’avvenimento più importante del Carnevale, la corsa dei Bèrberi e Via del Corso, lungo la quale si svolgeva la corsa che si concludeva a Piazza Venezia. TUTTI GLI EVENTI E LE INFO A QUESTO LINK.

Now in its fifth edition, from February, 2 to February, 12 2013, there is the Roman Carnival. A series of events and exhibitions will feature the event, although the highlight is represented by the equestrian arts. This is a tribute to the tradition of Roman Carnival in Renaissance, when the main event was the famous horse race barbs on Via del Corso, which inspired for centuries the art of great writers, painters and artists as well as attracting in Rome the nobility throughout Europe. The Roman Carnival was born in the Middle Ages but had its maximum explosion after the election of Pope Paul II, who concentrated in the center most of the festivities. The places of the Carnival were mostly Piazza Navona where performances, games and fireworks were organized; Piazza del Popolo, the place of departure of the most important event in the Carnival, the race of the Berbers and Via del Corso, along which the race, that ended in Piazza Venezia, took place. ALL EVENTS AND INFO ON THIS LINK.