Archive for dicembre 2012

Capodanno 2012 – 2013 nella Capitale

dicembre 27, 2012

Capodanno-Roma-300x200Trascorrere il Capodanno a Roma è una vera festa: numerosissime sono le iniziative, i party e le serate organizzate in tutti i locali. Si può scegliere se trascorrere la notte di San Silvestro in ristoranti, discoteche, teatri, cabaret con un concerto dal vivo o il piano bar o lo show di personaggi dello spettacolo provenienti dalla televisione o dal teatro oppure se festeggiare in piazza, se fare un cenone, una cena a buffet, un open bar e se ascoltare musica commerciale, house, latina o rhythm and blues. Vengono inoltre messe a disposizione per feste, in Roma o alle porte della città, meravigliose ville da fiaba, eleganti, raffinate e dallo storico e misterioso trascorso, disseminate nei luoghi più tranquilli e verdi, con sale lussuose, giardini curati e camerieri premurosi. Un classico del Capodanno a Roma è il concertone gratuito ai Fori Imperiali: quest’anno si alterneranno sul palco Pino Daniele con la sua musica partenopea, la sensuale voce black di Mario Biondi e l’hip hop e il rap di J-Ax. E’ prevista anche la partecipazione della vincitrice di X Factor 2012, Chiara Galiazzo. A metà del concerto, che avrà inizio alle ore 22, avvicinandosi alla mezzanotte, vi sarà il countdown e lo scoppiettare dei tradizionali e benauguranti fuochi d’artificio. La nottata proseguirà con il vj set di Dimensione Suono Roma. QUALCHE IDEA PER CAPIODANNO.

Annunci

La Messa di Natale e la Benedizione Urbi et Orbi del Papa

dicembre 19, 2012

Pope Benedict XVIA Roma il Natale ha un sapore particolare, perchè la Messa viene celebrata dal Papa in persona e, il giorno di Natale, il Pontefice impartisce la Benedizione Urbi et Orbi da Piazza San Pietro. Lunedì 24 dicembre, in occasione della Notte nella Solennità del Natale del Signore, alle 22 presso la Basilica Vaticana, il Santo Padre celebra la Santa Messa della Notte. La Celebrazione Eucaristica è preceduta dalla preghiera dell’Ufficio delle Letture e dal canto della Kalenda, con inizio alle ore 21. Questo riporta il portale vaticano: “tutti coloro che, in conformità al Motu Proprio ‘Pontificalis Domus’, compongono la Cappella Pontificia e desiderano partecipare alla celebrazione liturgica… Vorranno attenersi alle seguenti indicazioni: i Signori Cardinali, i Patriarchi, gli Arcivescovi e i Vescovi: sulla veste propria indosseranno il rocchetto, la mozzetta e la berretta; gli Abati e i Religiosi: l’abito corale; i Prelati: il rocchetto e la mantelletta, o la cotta, sopra la veste paonazza con fascia paonazza, a seconda del proprio grado; i Cappellani di Sua Santità: la cotta sopra la talare filettata con fascia paonazza”. Martedì 25 dicembre, invece, viene celebrata la Solennità del Natale del Signore in Piazza San Pietro alle ore 12.  Il Santo Padre , dalla Loggia Centrale della Basilica Vaticana, rivolge il Suo messaggio natalizio al mondo (in 65 lingue) e impartisce la Benedizione Urbi et Orbi. Questa è una locuzione latina che significa “alla città (di Roma) e al mondo” (letteralmente: all’Urbe e all’Orbe). E’ la prima benedizione resa da un Papa al momento della propria elezione al soglio pontificio e viene diffusa dal Pontefice nei giorni di Natale e Pasqua alla folla riunita in piazza San Pietro. La benedizione contiene una formula di remissione dei peccati e indulgenza.

Diciassettesima edizione del Roma Gospel Festival: 20-31 dicembre 2012

dicembre 13, 2012

Roma Gospel festivalAll’Auditorium Parco della Musica di Roma, in viale Pietro De Coubertin 30, dal 20 al 31 dicembre 2012 vi sarà la diciassettesima edizione del Roma Gospel Festival, all’interno del Natale all’Auditorium. Questo è ormai diventato il più grande festival di gospel in Europa nel quale vengono ospitati alcuni dei migliori gruppi di spiritual e gospel provenienti dagli Stati Uniti. Esistono diversi modi di cantare e interpretare la voce del Vangelo e quindi il programma di quest’anno cerca di offrire un ampio panorama di stili e generi, tenendo come comune denominatore la qualità musicale. In questa edizione del Festival, si potranno ascoltare delle conferme e delle novità assolute tra cui il Dr. Bobby Jones, il più noto cantante e conduttore televisivo, vincitore del Grammy Award; il coro di New York, di fama mondiale, Harlem Gospel Choir e due cori composti da giovani e adolescenti, Chicago Gospel Choir e Songs of Solomon ed infine i solisti Craig Adams, Monica Lisa Stevenson, i gruppi Spirit of New Orleans, Light of love e Gospel Victory di Chicago. Apre la rassegna una formazione tra le più longeve e tradizionali, The Johnny Thompson Singers, fondata nel 1965 a Philadelphia. CONSULTA IL CALENDARIO.

La Casa di Goethe, unico museo tedesco all’estero

dicembre 4, 2012

GoetheLa visita alla mostra temporanea “I disegni italiani di Goethe”, offerta da Hotel Centrale Roma con almeno due pernottamenti, è un’occasione per conoscere la Casa di Goethe, unico museo tedesco all’estero. Si trova in via del Corso 18 (è raggiungibile con la Metropolitana, linea A, fermata Piazza del Popolo) ed è aperta da martedì a sabato dalle 10 alle 18. Il museo è il luogo in cui Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832) soggiornò, insieme a Johann Heinrich Wilhelm Tischbein e altri artisti tedeschi, durante il suo viaggio a Roma dal 1786 al 1788. La Casa di Goethe ospita un’interessante biblioteca e una mostra permanente con testi in tedesco, italiano e inglese che raccontano il viaggio in Italia del poeta e il suo soggiorno romano. Sono esposti non solo alcuni dei suoi disegni italiani, ma anche stralci di saggi sull’architettura e la scultura, nonché il suo lavoro scientifico per la teoria dei colori. Gioiello della mostra è senza dubbio il ritratto di Goethe realizzato nel 1982 da Andy Warhol che si ispira al famoso dipinto di Tischbein “Goethe nella campagna di Roma”, la più celebre raffigurazione del poeta. Una copia di quest’ultimo è esposta nella sala dove più di duecento anni fa fu dipinto l’originale: l’atelier di Tischbein. Nell’ultima stanza l’attività letteraria di Goethe, con le opere scritte in Italia o ispirate dal nostro Paese: “Ifigenia”, “Le Elegie romane”, “Tasso”, “Egmont”, “Faust”, “Il Carnevale romano” e naturalmente il “Viaggio in Italia”. La Casa di Goethe è inoltre un luogo di incontro artistico, scientifico e culturale; spesso qui vengono organizzati eventi e manifestazioni come conferenze, letture, proiezioni di film e tante altre attività.

Giorni di cultura all’Hotel Centrale Roma: con due pernottamenti in omaggio il biglietto per la mostra alla Casa di Goethe

dicembre 3, 2012

Giorni cultura Hotel CentraleL’Hotel Centrale di Roma (a sinistra, un’immagine dell’interno dell’albergo) lancia una nuova promozione: con almeno due pernottamenti in albergo viene offerto il biglietto omaggio per la  mostra  temporanea “I disegni italiani di Goethe” (che è stata protratta fino al 28 febbraio 2013) alla casa di Goethe, l’unico museo tedesco all’estero. La Casa di Goethe  (il museo ospita comunque in continuazione interessanti mostre temporanee) si trova in via del Corso 18 (è raggiungibile con la Metropolitana, linea A, fermata Piazza del Popolo) ed è aperta da martedì a sabato dalle 10 alle 18. La mostra  in corso alla Casa di Goethe (il museo ospita comunque in continuazione interessanti mostre temporanee) è “I disegni italiani di Goethe” (curatori: Hermann Mildenberger e Margarete Oppel): 51 disegni originali del grande pittore mai esposti in precedenza. L’intero fondo dei disegni goethiani è stato restaurato recentemente grazie al sostegno dell’Incaricato federale per la Cultura e i Media. Molti i tesori nascosti portati alla luce: solo pochi dei 900 disegni con soggetti italiani sono stati finora pubblicati e portati in mostra. La presentazione nella Casa di Goethe è quindi l’occasione per scoprire un materiale finora sconosciuto.